• Michela Tosi

10 DOMANDE DA FARE QUANDO SI EFFETTUA UN'ANALISI DEI RISULTATI DELLA TUA CASA VACANZA


Gestire una casa vacanza è come gestire qualsiasi altra attività. Esistono punti di forza, punti deboli, margini di miglioramento e minacce. Sia che tu abbia appena iniziato o che tu stia ospitando da un po 'di tempo, a un certo punto nel tempo, è una buona idea analizzare la tua attività e determinare cosa sta funzionando bene e cosa ha bisogno di miglioramenti.

Per fare un'analisi, ti consigliamo di esaminare principalmente due cose: il tuo prodotto (la tua casa vacanza) e te stesso come imprenditore. Ci sono molti fattori da considerare, come budget, destinatari, mercato, prezzo, ecc. Se non sei a conoscenza di quali siano i tuoi migliori attributi, potresti non trarne il massimo vantaggio. Allo stesso modo, se non conosci i tuoi punti deboli, potresti non sapere su cosa devi migliorare.

Come vanno le cose nel complesso? Abbiamo creato 10 domande per consentirti di valutare la tua attività, oltre a un modello di analisi SWOT per aiutarti lungo il percorso.


1. HAI RICEVUTO TANTE PRENOTAZIONI PREVISTE?


Qual era il tuo obiettivo in questo settore? Hai avuto un certo numero di prenotazioni che volevi ottenere? Confronta i tuoi obiettivi con i risultati e analizza la correlazione. Se stavi anticipando le prenotazioni ma alla fine hai trascorso un periodo più tranquillo, trova il motivo e cosa puoi fare per aumentare le prenotazioni. Forse era la bassa stagione?

Sia che tu autorizzi prenotazioni istantanee o domande, dai un'occhiata ai pro e ai contro di ciascuno e decidi quale sarebbe il più vantaggioso per la tua attività. Se non si accettano prenotazioni dirette, forse si desidera provare questa opzione per un determinato periodo di tempo e vedere i risultati.

Com'è stato il marketing del tuo noleggio? Stai utilizzando tutti gli strumenti disponibili, come i social media? Oppure ti affidi esclusivamente ai siti di annunci? Vai oltre e pubblicizza il tuo noleggio, ci sono molti modi per promuoverlo.


2. HAI ATTACCATO AL TUO BILANCIO?


Quando hai iniziato inizialmente in questa attività, potresti aver elaborato un piano aziendale in cui hai calcolato tutti i numeri nella gestione di un noleggio e hai avuto un budget riservato. Ciò potrebbe includere servizi forniti, come asciugamani e lenzuola, capsule di caffè, le bollette che devi pagare, ecc.

Avete fondi messi da parte nel caso in cui abbiate bisogno di riparare qualcosa nel vostro noleggio? Se inizialmente non hai elaborato un piano di budget, non è troppo tardi! Inizia subito uno e assicurati di annotare quanto spendi settimanalmente e mensilmente. Assicurati di includere tutti i dettagli, ad esempio "$ 10 su bagnoschiuma e sapone questa settimana".


3. IL PREZZO È GIUSTO?


Molti ospiti ritengono che il prezzo sia determinante nella scelta dell'alloggio per le loro vacanze. In una situazione ideale, ti piacerebbe abbinare il loro prezzo, ma ovviamente questo non è sempre il caso. Nella maggior parte dei casi, dipende fortemente dal budget degli ospiti.

Avere un prezzo troppo basso potrebbe significare che il profitto del tuo fatturato non sarà così elevato e potresti anche attrarre ospiti problematici. Al contrario, se il prezzo è troppo alto, potrebbe dissuadere gli ospiti dalla prenotazione.

Un altro scenario potrebbe essere che gli ospiti siano delusi alla fine del loro soggiorno perché il prezzo non corrisponde alla proprietà o al servizio che si aspettavano.

Come parte dell'analisi, è necessario assicurarsi che il prezzo sia correlato in termini di struttura e mercato della proprietà. Dai un'occhiata a ciò che offrono i tuoi concorrenti guardando l'elenco dei siti per gli immobili nella tua zona. Esegui una rapida ricerca su Google per trovare altre case vacanza nelle vicinanze. Puoi anche consultare le agenzie di viaggio online per confrontare il costo per notte di un soggiorno in un hotel vicino.

Ricorda che i prezzi variano in base all'alta stagione e alla bassa stagione.


4. OFFRE I GIUSTI SERVIZI E GLI ARTICOLI?


Quali articoli sono essenziali per i tuoi ospiti? Stai offrendo tutti quegli articoli nel tuo noleggio? Mettiti nei panni di un ospite e immagina di cosa hanno bisogno. Potrebbero essere le piccole cose, come il detersivo per piatti e il rotolo da cucina, che fanno davvero molto per migliorare l'esperienza degli ospiti. Quando valuti la tua attività, pensa ad altri articoli che puoi offrire, come i 45 servizi indispensabili per le case vacanze. Potresti essere sorpreso da ciò che scopri nell'elenco!

Certo, ci sono alcune cose che sono un must assoluto al giorno d'oggi, come la connessione WIFI. Ma cosa succede se non fornisci una TV? Nessun problema! In questo caso, basta capovolgerlo in modo positivo. Nella tua inserzione, potresti dire che la tua casa è un rifugio per la pace e la tranquillità dove puoi fuggire. Se la colazione non è inclusa, fai una promozione incrociata con aziende locali come una caffetteria e offri ai tuoi ospiti un prezzo scontato per i dolci.

Puoi anche pensare di includere un libro di benvenuto e persino un cesto regalo, dando ai tuoi ospiti un tocco più personale e amichevole.


5. HAI EFFETTUATO QUALUNQUE ERRORE?


Hai commesso errori che hanno avuto un impatto sulla tua attività? Ecco alcuni esempi che possono essere considerati piccoli errori:

Eri in ritardo per il check-in o il check-out e l'ospite non era felice di aspettare? Ti sei perso qualcosa nella pulizia? Pensavi di avere l'assicurazione giusta ma in realtà no? Non hai controllato in anticipo il tuo ospite e poi hanno finito per rubare? Hai pagato le tasse giuste? Hai deciso di fare tutto da solo quando invece pensi che avresti dovuto assumere un professionista? Per esempio. foto sul sito dell'inserzione Mancava qualcosa per i tuoi ospiti? Non preoccuparti, tutti commettono errori, dopotutto siamo tutti umani. La cosa più importante è imparare da loro e impedire loro di accadere in futuro.


6. Ti sei familiarizzato nelle aree che non conoscevi?


Se non hai cercato una consulenza professionale o non hai consultato una società di gestione immobiliare, come è andata? Ad esempio, se non hai assunto un fotografo professionista per scattare foto del tuo noleggio, le tue foto hanno avuto successo in termini di ricezione delle prenotazioni?

Se hai deciso di fare un po 'di fai-da-te, rinnovare la tua proprietà o fare un po' di interior design, qual è stato il risultato?

Se desideri familiarizzare con il settore degli affitti per le vacanze, leggi i blog che ti danno un'idea di molti aspetti diversi. Ci sono anche tonnellate di e-book, risorse e guide disponibili online che ti permettono di ridimensionare la tua attività di affitto.


7. CHI È IL TUO PUBBLICO TARGET?


Chi esattamente se il tuo pubblico target nella tua casa vacanza? C'è una somiglianza nei tipi di ospiti? Ad esempio, tendi a ricevere più coppie, viaggiatori singoli o gruppi? Fai marketing con qualcuno in particolare o hai una grande varietà di ospiti?

Ci sono alcuni aspetti in cui gli ospiti tendono a prestare maggiore attenzione nella scelta di un alloggio. La posizione è uno dei fattori determinanti. Hai fatto un'analisi del mercato degli affitti per le vacanze? La tua struttura è situata dove vi è un alto numero di viaggiatori e turisti internazionali in visita? Un altro aspetto da considerare è il tipo di quartiere in cui si trova la proprietà. È più adatto a famiglie, anziani o millennial?

Decidi in che modo la posizione del tuo noleggio e il tipo di proprietà influiscono sui tipi di viaggiatori che ricevi e risolvi il problema. Tieni conto di quanto è vicina la tua struttura al centro città o di quanto gli ospiti dovranno camminare per raggiungere i mezzi pubblici. Hai punti di interesse nelle vicinanze? Qualche centro commerciale, posto dove cenare, parchi di divertimento?

Sebbene non sia possibile migliorare la posizione di una proprietà fissa, è possibile invece commercializzare la proprietà per attrarre gli ospiti. Se il tuo noleggio è in montagna, promuovilo come una vacanza tranquilla o una fuga. Se la tua proprietà è situata lontano, dai ai tuoi affittuari delle alternative, come ad esempio "15 minuti di auto da un parco a tema o un centro commerciale".


8. COME È STATA L'INDUSTRIA DELLE CASE VACANZE?


Sei a conoscenza delle ultime leggi sulle case vacanza? A Los Angeles, in California, i proprietari di case possono solo affittare la loro residenza principale. Ciò significa che i proprietari di case devono essere presenti nella proprietà al momento del noleggio per soggiorni di breve durata. Alle Hawaii è stata approvata una nuova legge che limita il numero di affitti autorizzati a operare a 1.715 proprietà a Honolulu.

E le ultime notizie sul settore? A seguito di una recente sparatoria in una casa vacanza a Orinda, in California, il CEO di Airbnb ha dichiarato che la piattaforma vieterà le case di festa.

Sei a conoscenza di tasse e licenze necessarie per gestire la tua attività? È estremamente importante tenersi aggiornati con il settore e scoprire come i cambiamenti possono influenzare te e la tua attività.


9. QUAL È LA TUA REPUTAZIONE COME HOST?


Gli ospiti preferiscono soggiornare in un alloggio in cui il proprietario ha ricevuto ottime recensioni dai viaggiatori precedenti. Le recensioni aiutano ad aumentare le prenotazioni, a creare fiducia e a far crescere la tua azienda.

Le opinioni dei tuoi ospiti, in generale, sono un ottimo modo per scoprire quali sono i punti di forza e di debolezza della tua casa vacanza e puoi sempre imparare da loro ringraziandoli per aiutarti a migliorare. Se hai ricevuto una recensione negativa, prenditi questo tempo per analizzare e capire perché l'ospite non era soddisfatto. Non utilizzare questa recensione negativa per tirarti giù, ma piuttosto per tirarti su. Impara da esso ed evita ciò che l'ospite era infelice per i prossimi ospiti.

Utilizza le recensioni degli ospiti, soprattutto se ti mancano le recensioni, chiedi agli ospiti alla fine del loro soggiorno di scrivere una recensione. Puoi pubblicarlo sui tuoi social media e sul tuo sito web.

Un altro modo per costruire una reputazione è dimostrare che sei un esperto e un locale nella tua zona.

Consiglia i ristoranti in cui puoi gustare la cucina locale, i luoghi che solo i locali che hanno vissuto lì per tutta la vita conoscono o i punti di interesse che i turisti non necessariamente conoscono.


10. COME È STATA COMPLETAMENTE L'ESPERIENZA?


E infine, decidi come è stata nel complesso l'esperienza di gestire una casa vacanza. Gestire un'azienda non è una passeggiata nel parco. Potrebbero esserci degli alti e bassi, è come una montagna russa. Esamina come è stata finora l'esperienza. Ponetevi domande le seguenti domande:

Ti è piaciuto? È stato quello che ti aspettavi? hai qualche rimpianto? Cosa avresti potuto fare diversamente?


È una buona idea tenere traccia dei tuoi progressi documentandoli mensilmente. Scrivi i tuoi sentimenti e le tue esperienze. Non eseguire l'analisi una volta sola e non pensarci più. Consideralo uno dei tuoi obiettivi, completa questa valutazione ogni 3 mesi circa.

In definitiva, si tratta solo di trovare un equilibrio tra tutto. Se riconosci un punto di forza nella tua proprietà o nel modo in cui gestisci la tua attività, sfruttala al meglio. Se noti che hai un punto debole, fai tutto il possibile per migliorarlo.

31 visualizzazioni
  • Facebook Social Icon

Ragione Sociale:

Mt Rental Consulting di Michela Tosi - Via Berlinguer 9 - 60022 - Castelfidardo - An -P.I. IT02563440425 - REA  AN256660

pec: mthotelpromotion@legpec.it