• Michela Tosi

Turisti inglesi – Contesi tra diverse nazioni




La campagna vaccinale inglese sta avendo un grande successo. Attualmente più di 20 milioni di persone nel Regno Unito hanno ricevuto la prima dose di vaccino.

E’ molto probabile che la sua popolazione sarà tra le prime che rilanceranno i viaggi non solo interni ma anche internazionali.

E i governi delle altre nazioni non stanno di certo ad aspettare. Si stanno già organizzando per accogliere e agevolare il turismo inglese nel proprio paese.

Le tempistiche

Quali potrebbero essere i tempi? Il mese scorso, il governo UK ha fornito una roadmap che indicava la possibilità di una ripresa delle vacanze domestiche a partire dal 12 aprile.

Ancora non è nota una data per il rilancio dei soggiorni internazionali, ma il governo del Regno Unito ha affermato che sarà consentito viaggiare all’estero per una vacanza a partire dal 17 maggio, a condizione che vengano soddisfatti tutti i test per alleggerire il lockdown.


I Paesi interessati

Tra i primi a dichiarare un allentamento delle restrizioni ai viaggi è Cipro, che consentirà ai turisti britannici che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino COVID di entrare nel paese dal 1° maggio, senza fornire un test del coronavirus negativo o entrare in quarantena.


La Spagna è un altro dei paesi che più ambisce a far tornare i vacanzieri britannici. Il direttore del Palma Tourism Board – Pedro Homar – ha dichiarato a riguardo al Telegraph Travel:

“Con la velocità con cui il Regno Unito sta lanciando la vaccinazione, siamo fiduciosi che il mercato del Regno Unito sarà uno dei primi a tornare a Palma. In termini di tempistiche, prevediamo un ritorno del mercato britannico da maggio in poi”.

Anche la Grecia si sta predisponendo. Questo paese tra l’altro è considerato una meta piuttosto sicura perché ha mantenuto un numero basso di casi di Covid (meno di 200.000 in totale dall’inizio della pandemia).

Il ministro del turismo greco – Haris Theocharis – ha commentato:


“Cercheremo di allinearci con il piano che è stato annunciato nel Regno Unito. Una data per il 17 maggio è stata notificata e vogliamo essere certi di essere pronti per allora e più in generale sostenere l’apertura del Regno Unito.”

L’Italia – la meta più desiderata per il mese di Luglio

Quali sono però i desideri degli inglesi? Un’ analisi di Skyscanner ha provato a dare una risposta.

L’Italia risulta tra le mete più ricercate da coppie o piccoli gruppi di amici per il mese di luglio. Il 65% delle attuali prenotazioni risulta essere legata a soggiorni di massimo una settimana. Ad avvantaggiare questa scelta è anche il calo delle tariffe aeree.

Anche la Turchia è una destinazione molto richiesta da parte di famiglie e gruppi per il mese di luglio.

Ad agosto invece la Spagna e la Grecia sono a contendersi le richieste: Malaga, Palma e Ibiza risultano le mete più ambite.

Auspichiamo che nel frattempo anche l’Italia, attraverso il neonato Ministero del Turismo, si organizzi al meglio per incentivare l’afflusso dei viaggiatori inglesi che amano la nostra bellissima terra.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook Social Icon

Ragione Sociale:

Mt Rental Consulting di Michela Tosi - Via Berlinguer 9 - 60022 - Castelfidardo - An -P.I. IT02563440425 - REA  AN256660

pec: mthotelpromotion@legpec.it